Home ]

Albanese

Giacomo Albanese (Geraci Siculo 1890-S. Paulo 1947).

Giacomo Albanese studied in Palermo and later in Pisa at the Scuola Normale Superiore where he had as teachers, among the others, E. Bertini and L. Bianchi and he took his degree in 1913. Later he became assitent of Dini and Nicoletti in Pisa and, for a few months, of Severi in Padova. He taught geometry at the Accademia Navale di Livorno (1920-1923), in Catania (1923-26), in Palermo (1926-29) and in Pisa (1929-1936). Starting in 1936 he taught geometry at the University of S. Paulo, in Brasil, where he contributed in a very important way to the development of the mathematical department (as confirmed also by A. Weil, who was his successor in that university). In 1942, because of the World War II he returned to Italy, but at the end of the war, in 1946, he went back to S. Paulo where he stayed until his death in 1947.

Even if he didnÝt publish too many papers he may be considered as one of the most prominent and original Italian algebraic geometers. His collected works have been published in 1996 in the QueenÝs University Papers.

Main commemorations and studies: B. Castrucci, Bol. da Soc. de Mat. de Sao Paulo, 2, 1947, 1-5; Ciliberto C.-Sernesi E., in Collected Papers.

Bibliography.

[1]          Sistemi continui di curve sopra una superficie algebrica, (thesis, lit.), Pisa, 1915.

[2]          Intorno ad alcuni concetti e teoremi fondamentali sui sistemi algebrici di curve di una superficie algebrica, Ann. di Mat. pura ed applicata, (3), 24, 1915, 159-233.

[3]          Sulle curve piane che ammettono una curva data come prima polare, Ann. delle Univ. Toscane, 4, 1919, 31-41.

[4]          Sopra alcune questioni di geometria algebrica, Nistri, Pisa, 1919.

[5]          Lezioni di Algebra complementare, R. Acc. navale di Livorno, 1922.

[6]          Sui sistemi continui di curve piane algebriche, doctoral thesis, Nistri, Pisa, 1923.

[7]          Sulla varietř delle coppie di punti di due superficie algebriche, Atti del R. Ist. Veneto di Scienze, Lettere e Arti, 58, 1923-24, 585-609.

[8]          Sul genere aritmetico delle varietř algebriche a quattro dimensioni, Rend. della R. Acc. Nazionale dei Lincei, (5), 33, 1924, 179-182.

[9]          Trasformazione birazionale di una curva algebrica qualunque in unÝaltra priva di punti multipli, Rend. della R. Acc. Nazionale dei Lincei, (5), 33, 1924, 13-14.

[10]      Condizioni per la razionalitř delle varietř delle coppie di punti di due superficie algebriche distinte o coincidenti, Rend. della R. Acc. Nazionale dei Lincei, (5), 33, 1924, 73-76.

[11]      Invarianza del genere  di una varietř algebrica a quattro dimensioni, Rend. della R. Acc. Nazionale dei Lincei, (5), 33, 1924, 210-214.

[12]      Invarianza del genere aritmetico di una varietř algebrica ad un numero qualunque di dimensioni, Ann. delle Univ. Toscane, 9, 1925, 89-106.

[13]      Trasformazione birazionale di una superficie algebrica qualunque in unÝaltra priva di singolaritř, Rend. del Circolo Mat. di Palermo, 48, 1924, 321-332.

[14]      Formule fondamentali della geometria sopra una qualunque varietř algebrica, Ann. di Mat. pura ed applicata, (4), 4, 1927, 153-184.

[15]      Elementi di Geometria proiettiva, I ed., Circolo Mat. di Catania, 1926.

[16]      Elementi di Geometria descrittiva, Circolo Mat. di Catania, 1926.

[17]      Sul teorema fondamentale della base per la totalitř delle curve di una superficie algebrica, Rend. della R. Acc. Nazionale dei Lincei, (6), 5, 1927, 481-488.

[18]      Review of: F. Severi, Trattato di geometria algebrica, Boll. dell'Unione Mat. Ital., 6, 1927, 211-219.

[19]      Sulle condizioni perch╚ una curva algebrica riducibile si possa considerare come limite di una curva algebrica irriducibile, Rend. del Circolo Mat. di Palermo, 52, 1928, 105-150.

[20]      Sul trattato di geometria algebrica di S. Ecc. Francesco Severi, Atti del Congresso Intern. di Mat. di Bologna, Zanichelli, Bologna, 1928.

[21]      La teoria della base e lÝAnalysis situs, Atti del Congresso Intern. di Mat. di Bologna, Zanichelli, Bologna, 1928, v.IV, 157-170.

[22]      Trattato di geometria proiettiva, II ed., Gozzani, Pisa, 1930.

[23]      Sulle corrispondenze algebriche fra i punti di due superficie algebriche, Boll. dell'Unione Mat. Ital., 11, 1932, 131-138.

[24]      Eugenio Bertini e la geometria algebrica italiana, in the vol. In memoria di Eugenio Bertini, Pisa, 1932.

[25]      Corrispondenze algebriche fra i punti di due superficie algebriche, 2 papers, Ann. della R. Scuola Normale Sup. di Pisa, (2), 3, 1934, 1-26 and 149-182.

[26]      Sobre o ensino da geometria, An. da faculdade de Filosofia da Univ. de S. Paulo, 1936.

[27]      Apostilas de geometria analitica para a Faculdade de Filosofia de S. Paulo, S. Paulo, 1939.

[28]      Apostilas de Algebra complementar, S. Paulo, 1946-47.

[29]      Apostilas de geometria projetiva, S. Paulo, 1946-47.